Navigation

Sulzer, chiude produzione a Oberwinterthur e cancella 90 posti di lavoro

La situazione difficile è legata soprattutto alla forza del franco e all'abbassamento del prezzo del petrolio

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2016 - 13:16

Il gruppo industriale zurighese Sulzer pianifica di chiudere la produzione a Oberwinterthur (ZH) entro la metà del 2017. Novanta collaboratori sarebbero colpiti da questa misura. Il gruppo vuole ridurre il numero di siti di produzione in modo da attenuare la pressione sui prezzi, si legge in un comunicato odierno.

Nello specifico, il taglio dei posti riguarda il settore Chemtech che passerà da 260 a 170 dipendenti. In Svizzera Sulzer conta 1100 salariati, su un effettivo totale di 14'253 persone. I licenziamenti dovrebbero iniziare quest'anno e proseguire fino a metà del 2017.

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione.
Ordina per

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.