Navigation

Quindicimila colombe dal carcere di Padova

Per una ventina di detenuti, la possibilità di imparare un mestiere prima di riacquisire la libertà

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 aprile 2014 - 21:46

Uova, colombe e coniglietti: i pasticcieri in questo periodo sono in grande attività. Non fa eccezione il laboratorio della Casa di Reclusione di Padova, che nelle ultime settimane ha sfornato 15'000 colombe, preparate da detenuti molto motivati, i quali grazie alla nuova professione riscattano un passato da dimenticare.

Il servizio è di Nicoletta Gemnetti.

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione.
Ordina per

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.