Navigation

USA, shutdown tra impasse e minacce

Il presidente statunitense Donald Trump ha minacciato di chiudere la frontiera meridionale se i democratici non accettano di finanziare la costruzione di un muro al confine con il Messico. Ma salvo colpi di scena nessun'intesa si profilerà prima del 2019 facendo così proseguire lo "shutdown" che paralizza parzialmente l'amministrazione federale.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 dicembre 2018
tvsvizzera.it/Zz/afp con RSI (TG del 28.12.2018)
Contenuto esterno



"Saremo costretti a chiudere la frontiera sud completamente se i democratici ostruzionisti non ci daranno i soldi per terminare il muro", ha scritto Trump su Twitter.

Contenuto esterno


L'inquilino della Casa Bianca ha detto di considerare questa chiusura come "redditizia" ritenendo che "gli Stati Uniti perdono talmente tanto denaro commerciando con il Messico con il Nafta".

Non è la prima volta che Trump critica l'Accordo di libero scambio nordamericano stipulato con Messico e Canada. Un nuovo testo che dovrebbe rimpiazzarlo è stato firmato a fine novembre ma deve ancora essere ratificato dal Congresso.

Nessuna reazione dal Messico

Trump aveva già fatto simili minacce in precedenza nell'obiettivo di lottare contro l'immigrazione clandestina. Il presidente del Messico Andres Manuel Lopez Obrador ha preferito non rilasciare commenti venerdì, limitandosi a dichiarare che "si tratta di una questione interna degli USA". 

Nella stessa serie di tweet, Trump ha anche affermato che "sopprimerà ogni tipo id aiuto" destinato a Honduras, Guatemala e Salvador, paesi erosi dalla povertà e da cui provengono molti di coloro che cercano di introdursi negli Stati Uniti. 

Il presidente statunitense esige 5 miliardi di dollari per costruire il muro e sta ribadendo dal 22 dicembre che non firmerà le leggi di finanziamento delle amministrazioni se il denaro non verrà stanziato. 

Altri sviluppi

Le discussioni in Senato riprenderanno mercoledì 2 gennaio. I repubblicani avranno 2 seggi in più dei 51 attuali ma saranno in minoranza alla Camera dei rappresentanti.

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione.
Ordina per

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

I migliori articoli della settimana

Restate aggiornati/e con i migliori articoli di TVS tvsvizzera.it su un'ampia varietà di argomenti, direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Settimanale

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.