Navigation

Gas serra: obiettivo -40% in 15 anni

L'Unione europea intende porsi come leader mondiale nella lotta contro il riscaldamento climatico

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2014

I leader europei riuniti a Bruxelles hanno raggiunto un accordo per ridurre le emissioni di gas a effetto serra di almeno il 40% entro il 2030. Un compromesso tra paesi più ricchi e inclini a ridurre le emissioni nocive, e paesi ancora ampiamente dipendenti dal carbone. Un obiettivo con cui l'Ue intende porsi come come apripista in vista di un accordo internazionale.

La riduzione di emissioni nocive, attualmente al 20% rispetto ai livelli del 1990, dovrà raddoppiare entro 2030. Non solo: l'energia rinnovabile immessa nella rete dovrà raggiungere il 27% del totale.

Il servizio è di Francesca Motta.

Altri sviluppi

Partecipa alla discussione!

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

   Notiziario
Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

I migliori articoli della settimana

Restate aggiornati/e con i migliori articoli di TVS tvsvizzera.it su un'ampia varietà di argomenti, direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Settimanale

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.