Navigation

La scuola ticinese bacchettata da Pisa

Sotto la media nazionale le competenze degli allievi di 15 anni secondo l’indagine internazionale di valutazione promossa dall’OCSE

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2014 - 21:50

Secondo l'indagine internazionale Pisa le competenze degli scolari ticinesi attorno ai 15 anni, in matematica, lettura e scienze naturali, restano sotto la media nazionale. La pubblicazione dei dati raccolti due anni fa, conformemente al programma internazionale per la valutazione degli studenti, indica comunque un buon risultato su scala mondiale per gli adolescenti ticinesi (solo alcuni paesi asiatici fanno meglio) ma il confronto intercantonale penalizza il sistema scolastico a sud delle Alpi. Il Dipartimento dell'educazione (DECS) intende in ogni caso riflettere seriamente su quanto emerso dalla ricerca.

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione.
Ordina per

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.