Navigation

Frontalieri in leggero calo in Ticino

Dati in leggero calo per i frontalieri che lavorano in Ticino ©Ti-Press

A livello nazionale il loro numero è aumentato. Sono soprattutto i francesi che cercano e trovano lavoro in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2016

Erano 62'647 nel primo trimestre. Sono 62'409 oggi. Il numero di lavoratori frontalieri in Ticino è dunque leggermente diminuito. Dato curioso, tra i frontalieri che lavorano in Ticino non ci sono solo italiani. Ci sono infatti anche 47 francesi, 32 tedeschi, 11 inglesi e 7 portoghesi.

In generale a livello nazionale i frontalieri in Svizzera sono 308'175 (+06% rispetto al primo trimestre e +3,3% rispetto a un anno fa). La loro crescita nel secondo trimestre riguarda un po' tutta la Svizzera (Ticino escluso): +1% nella regione del Lemano (+5,4% su un anno), +0,6% nell'Altopiano, +0,7% nella Svizzera nordoccidentale, +0,6% a Zurigo, +0,9% nella Svizzera orientale e +4,5% in quella centrale.

Altri sviluppi

Soprattutto francesi

Sono aumentati i lavoratori frontalieri provenienti da Germania (+0,7% sul primo trimestre e +4,5% su un anno), Francia (+0,9% e +4,1%), Austria (+0,6% e +4,3%) e altri Paesi (+3,2% e +15,9%), mentre sono calati quelli provenienti dall'Italia (-0,1%) rispetto al primo trimestre, ma sono aumentati (+0,2%) rispetto a un anno fa. In totale i frontalieri francesi sono oggi 168'138, seguiti dagli italiani (69'886), tedeschi (60'215) e austriaci (8'096).

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione.
Ordina per

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

I migliori articoli della settimana

Restate aggiornati/e con i migliori articoli di TVS tvsvizzera.it su un'ampia varietà di argomenti, direttamente nella vostra casella di posta elettronica.

Settimanale

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.