Navigation

Qualità dello sperma dei giovani svizzeri tra le peggiori d'Europa

Si prospettano buoni affari per i trattamenti di fecondazione. KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 maggio 2019 - 09:10
(Keystone-SDA)

La qualità dello sperma dei giovani svizzeri è tra le peggiori d'Europa: lo afferma una ricerca dell'università di Ginevra, che ha analizzato i profili di 2'523 giovani tra i 18 e i 22 anni al momento del reclutamento per il servizio militare.

Lo sperma delle reclute è stato analizzato in merito al numero di spermatozoi per millilitro di liquido seminale, alla loro mobilità e alla loro morfologia. Ciascuno di questi tre criteri può potenzialmente influire sulla fertilità.

Studi epidemiologici hanno già dimostrato che nei paesi industrializzati la qualità dello sperma si è deteriorata nel corso degli ultimi decenni. Cinquant'anni fa conteneva ancora 99 milioni di spermatozoi per millilitro, mentre oggi le concentrazioni mediane, che variano da un paese all'altro, sono comprese tra 41 e 67 milioni. Con un valore di 47 milioni, indica l'ateneo lemanico, i giovani svizzeri si situano in fondo alla classifica assieme a Danimarca, Norvegia e Germania.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.